Domenica 15 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 07:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Francia, i lavoratori della Goodyear chiudono i dirigenti nell'ufficio: "Tavolo subito"

“E’ la nostra fabbrica, punto”. Recita così l’ultimo messaggio sulla pagina Twitter dei lavoratori della Goodyear di Amiens che dalla mattinata di oggi, primo giorno di riapertura dopo le festività, hanno deciso di dare corpo alla loro lotta impedendo a due dirigenti di lasciare gli uffici. Si tratta del direttore della produzione della fabbrica dei pneumatici Michekl Dheilly e del direttore delle Risorse umane Bernard Glesser rinchiusi in una sala riunioni bloccata con un grosso pneumatico di trattore. Lo stabilimento Goodyear di Amiens dà lavoro a 1173 persone ed e' a rischio di chiusura. La decisione, annunciata il 31 gennaio dello scorso anno, ha dato il via a una serie di proteste e di ricorsi giudiziari da parte dei sindacati Cgt e Chsct. La Cgt spera che l'azienda ritiri i suoi piani e proceda invece a degli esodi volontari.

I dipendenti della Goodyear di Amiens chiedono ''una tavola rotonda con il prefetto e il direttore delle risorse umane su indennita' e conseguenze'' per gli operai dello stabilimento, che sara' chiuso nelle prossime settimane. Vogliamo ''che i dirigenti capiscano che dopo 7 anni di lotta la nostra motivazione e' intatta”

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi