Mercoledì 22 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 22:34
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Cgil, al congresso di Torino passa a stragrande maggioranza emendamento No Tav
Un ordine del giorno critico nei confronti della Tav ha ottenuto, al congresso della Cgil di Torino, 169 voti a favore, piu' del doppio di quelli contrari (82). Lo rende noto la Fiom. "E' un risultato straordinario, segno di un nuovo orientamento rispetto al passato di cui tutti dovranno tenere conto, anche in vista delle prossime elezioni regionali", commenta il segretario generale della Fiom torinese, Federico Bellono. Va ricordato che Susanna Camusso nel 2012 si era espressa a favore dell'opera. Intanto, a Torino è ripreso il maxi-processo contro 53 militanti No Tav arrestati nei mesi scorssi. Secondo quanto è emerso dalla testimonianza di Guido Fossore, consigliere comunale di Villar Finocchiaro, fu un "anonimo" da ambienti delle "forze dell'ordine" ad avvertire i No Tav che il 27 giugno 2011 ci sarebbe stato lo sgombero del grande presidio della Maddalena di Chiomonte con "massiccio impiego di lacrimogeni". Il numero dei presidianti, la notte precedente all'attacco, venne aumentato con una manifestazione e un corteo.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi