Martedì 25 Febbraio 2020 - Ultimo aggiornamento 12:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Francia bloccata dagli scioperi di aerei e treni. L'appello di Hollande
Mentre la Francia sta vivendo il suo terzo giorno consecutivo di sciopero dei treni, ancora prolungato, per domenica si annunciano disagi anche per chi viaggia in aereo, con lo sciopero del personale di terra di Air France dell'aeroporto parigino di Roissy-Charles de Gaulle. Un movimento che, secondo i sindacati, sara' "molto seguito". Si attendono dunque diversi ritardi, ma al momento nessun volo annullato, per tutta la giornata di domenica. Gli agenti protestano contro il "peggioramento delle condizioni di lavoro" presso l'hub parigino, con la riorganizzazione in corso nell'ambito del piano di riduzione costi dell'azienda. Lo sciopero non riguardera' l'altro scalo parigino di Orly, ha assicurato la compagnia aerea.
Intanto, il presidente francese Francois Hollande ha fatto appello ai ferrovieri perche' interrompano lo sciopero prima che inizino le prove dell'esame di maturita', in programma lunedi', per evitare "conseguenze dannose" sul loro svolgimento.
"C'e' un momento in cui bisogna saper interrompere una mobilitazione ed essere consapevoli degli interessi di tutti", ha detto Hollande durante una visita nel principato di Andorra, menzionando in particolare "tutti quegli studenti che stanno preparando il baccalaureat (corrispondente alla nostra maturità) e non possono restare nel dubbio" sul loro tragitto verso la scuola lunedi'. "Ci sono ancora alcune ore di tempo per trovare la soluzione a un conflitto che non avrebbe mai dovuto essere cosi' lungo - ha aggiunto - il dialogo e' stato aperto e ora deve trovare il suo approdo". In mattinata era stato il ministro dei Trasporti, Frederic Cuvillier, a parlare di una prima prova d'esame "minacciata dalle prese di posizione di due sindacati", Cgt Cheminots e Sud Rail, che rifiutano di interrompere la protesta. Intanto, in linea con quanto anticipato ieri sera dalle previsioni dell'operatore ferroviario Sncf, per la giornata di oggi il tasso di adesione allo sciopero e' in calo di 5 punti percentuali, al 17,49%.
La protesta sindacale ha interessato anche laTour Eiffel, che e' rimasta chiusa questa mattina a causa dello sciopero del personale addetto alla sicurezza del monumento simbolo di Parigi. Gli agenti chiedono un bonus di 300 euro specifico per il lavoro alla Tour Eiffel, con un aumento dello stipendio e il rimborso delle spese di trasporto dopo le 00:45.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi