Mercoledì 13 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento 19:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Amazon, passo indietro della direzione del sito di Piacenza: si farà il confronto con i sindacati
E ora Amazon va a trattare. Dopo il primo storico sciopero nel giorno del Black friday, il colosso dell'e-commerce aveva chiuso le porte al dialogo con i sindacati spendendo una mail che rinviava, e di molto, la richiesta di un incontro. Cosi' i rappresentanti dei lavoratori avevano risposto chiedendo di dare disponibilita' a un faccia a faccia o oggi o nella assemblea dell'11 dicembre sarebbero state valutate ulteriori azioni di lotta.

E ieri, attorno alle 14, Amazon ha detto 'si'': ha acconsentito ad un incontro che si terra' lunedi' prossimo nella sede di Confcommercio a Piacenza. E' anche il frutto del segnale di distensione dato dai sindacati (Cgil, Cisl, Uil e Ugl di categoria) che dopo
l'incontro in Prefettura di venerdi' scorso hanno sospeso momentaneamente lo sciopero degli straordinari (restava solo la possibilita' per il lavoratore di non accettare, singolarmente, l'imposizione di ore extra). "La risposta ci e' arrivata oggi", fa sapere Fiorenzo Molinari, segretario della Filcams di Piacenza, rinadendo che il sindacato andra' al tavolo riproponendo le sue richieste che riguardano sia la parte salariale (compresa l'una tantum per Natale) sia (e soprattutto) la questione degli eccessivi carichi di lavoro per i dipendenti di Amazon. L'esito della riunione sara' discusso in assemblea con i lavoratori mercoledi' 13 dicembre per valutare le risposte e le eventuali iniziative da assumere.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi