Martedì 27 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento 10:38
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Voucher, la Cgil va avanti nella raccolta delle firme
Per quanto riguarda la campagna della Cgil contro i voucher, tra le firme raccolte online sul sito #schiaffoallademocrazia e quelle raccolte in varie città italiane nei banchetti è stata già raggiunta quota 150 mila. L‟obiettivo iniziale di 20 mila firma era stato alzato a 40 mila. Ora però si deve continuare. E' questo il messaggio arrivato sabato da piazza San Giovanni. 
Rientrati dalla finestra della manovra d‟estate, i voucher avrebbero dovuto essere oggetto del referendum della Cgil. Si è cancellata così la volontà di milioni di persone che avevano sottoscritto la richiesta della Cgil di cambiare le norme. La Cgil sta raccogliendo di nuovo le firme per un appello che questa volta non tratta solo del merito delle questioni, ma anche di corretta
applicazione delle regole democratiche che sono a fondamento della convivenza civile.

Ecco cosa dice l'appello: "Consideriamo necessario sollevare una questione di illegittimità di tali decisioni sia presso la Suprema Corte di Cassazione che ha annullato il referendum sull‟abrogazione dei voucher in ragione di un provvedimento legislativo smentito pochi giorni dopo da un altro, sia presso la stessa Corte Costituzionale;

Chiediamo al Presidente della Repubblica il suo autorevole intervento al fine di tutelare lettera e sostanza dell‟art. 75 della Costituzione, anche valutando l‟opportunità di non promulgare la legge almeno sino al pronunciamento della nostra Suprema Magistratura".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi