Martedì 19 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento 10:37
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Pubblico impiego, il pacco che il Governo sta preparando ai medici del servizio sanitario nazionale
L'Anaao Assomed giudica sconcertanti le notizie riportate in questi giorni dagli organi di stampa a proposito di un aumento contrattuale "zero" per i redditi pubblici superiori a 75000 euro(lordi)/anno. Secondo il sindacato dei medici ospedalieri, di fatto il Governo manda a dire che, dopo 7 anni di blocco, il rinnovo del loro Ccnl deve avvenire ad incremento zero. "Non c'e' che dire: dopo avere avviato le trattative per il comparto della sanita' e dato via libera alla Sisac aggiornando l'atto di indirizzo della medicina convenzionata, mentre traccheggia su quello per la dirigenza sanitaria, il Governo si esibisce in una versione inedita del gioco delle tre carte, in cui i medici dipendenti perdono sempre", si legge in una nota.

"Non si sa bene- commenta l'Anaao Assomed- quale sia il fondamento giuridico di questa ennesima trovata da irresponsabili allo sbaraglio. Esternazioni di noti e meno noti politici riempiono le pagine di giornali con il salto mortale del Governo da sceriffo esattore a bandito giustiziere, a spese nostre. Mentre il Parlamento e' in vacanza, il ministero della salute e' dedito, insieme con il Miur, al pasticciaccio brutto del concorso per l'accesso alla formazione post laurea ed alla caccia alle fake news, le Regioni sono alle prese con il federalismo vaccinale ed i cittadini calcolano l'allungamento dei tempi di accesso al sistema delle cure. Ed il Ssn provato dalla desertificazione di medici specialisti e di medicina generale, continua ad aspettare un non- contratto di lavoro in cui e' visibile solo il segno meno. "


Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi