Lunedì 23 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento 21:07
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Condotte, la situazione del tavolo di confronto peggiora.
"Continuiamo ad essere fortemente allarmati per il futuro del Gruppo Condotte e dei suoi 3.000 addetti. Anche ieri al Mise è andata in scena l'ennesima fumata nera, con i vertici che hanno annunciato l'interesse manifestato all’ ultimo momento da parte del fondo Attestor, senza però voler entrare nel merito dell'offerta. Torneremo ad incontrarci domani, ma continuiamo a ribadire, come già fatto dal 26 aprile in poi, che la soluzione più appropriata, anche se non indolore, a tutela di tutti i lavoratori sia la richiesta di amministrazione straordinaria, per altro giá deliberata dagli organismi della società". Lo hanno dichiarato i sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl,
Fillea-Cgil, al termine del vertice al Mise di ieri pomeriggio. Proseguono i sindacati “Chiediamo garanzie credibili, puntuali e precise sui perimetri occupazionali con un piano industriale serio e responsabile che garantisca, prima di tutto, i livelli occupazionale. Si è già perso troppo tempo: in attesa dell'incontro di venerdì, che deve essere risolutivo, domani (oggi, ndr) è previsto un nuovo sciopero dei lavoratori", hanno concluso Feneal, Filca, Fillea.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi