Domenica 21 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento 07:48
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Messico, il Senato approva la convenzione dell'Oil sul diritto dei lavoratori alla contrattazione
Il 20 settembre il Senato messicano ha deciso di ratificare la convenzione dell'OIL 98 sul diritto di organizzazione e di contrattazione collettiva. Per il sindacato internazionale Ituc si tratta di una grande vittoria per i lavoratori messicani. "Portare la legge del Messico in linea con la convenzione - si legge in una nota - significherà che i lavoratori non soffriranno più dei decenni di utilizzo dei cosiddetti "contratti di protezione", in cui i sindacati fasulli fanno accordi corrotti con i datori di lavoro per conto dei lavoratori senza la loro conoscenza o consenso".

Il Segretario generale di ITUC Sharan Burrow,ha detto "il sistema è stato congegnato contro i lavoratori messicani per molti anni, e ora le regole stanno cambiando. Ci congratuliamo con il Senato per questa decisione e attendiamo con ansia il governo segua in modo che i diritti dei lavoratori di organizzare liberamente i sindacati e di impegnarsi nella contrattazione collettiva siano pienamente rispettati. Questo solleverà i salari, e contribuirà a migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro, a stimolare l'economia".

Il Messico è attualmente valutato tra i peggiori paesi per i lavoratori della categoria 5 del ITUC Global Rights index. L'unico altro paese della regione Americhe che non ha ratificato la convenzione è quello degli Stati Uniti. 




 

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi