Martedì 22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Applicare assicurazione Inail a tutte le categorie di lavoratori"
Estendere le tutele Inail a tutte le categorie di lavoratori, a partire da quelli come vigili del fuoco, corpi di polizia, forze armate, liberi professionisti che oggi, per legge, non possono essere coperti da assicurazione da parte dell'istituto. E' la richiesta emersa a Chianciano Terme (Siena) dove sono in corso le giornate seminariali del Consiglio di indirizzo e vigilanza di Inail. Secondo le ultime rilevazioni disponibili (2017) i lavoratori assicurati Inail sono 19,7mln, gli assicurati non lavoratori 9,8mln mentre i lavoratori non assicurati 3,5mln, altre categorie non assicurate 1,6mln. "In questa fase - ha detto il presidente del Civ Giovanni Luciano - incontreremo le varie categorie che attualmente non possono essere coperte da Inail, dopodiché procederemo con il coinvolgimento delle parti sociali per individuare un iter e intervenire sul legislatore".
"Nel paese sta accadendo uno strano fenomeno - ha aggiunto Giovanni Paura, direttore centrale pianificazione e comunicazione e reggente Inail Toscana - si cerca di applicare a fenomeni nuovi, istituti conosciuti. Il problema, tuttavia, è che i nuovi lavori non sono riducibili a schemi già noti e richiedono, al contrario, interventi originali da parte del legislatore. Riprendere il libro verde del welfare - ha concluso Paura - potrebbe essere di aiuto per indicare la strada futura da seguire".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi