Sabato 25 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 19:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Asili di Ateneo, domani presidio alla Sapienza di Roma. La Flc-Cgil appoggia una lotta che interessa il mondo del precariato
Domani, martedì 5 Marzo, all‟interno dell‟Università La Sapienza di Roma Ricercatori Determinati, Link Sapienza, collettivo Prisma e gli specializzandi di Chi si cura di te? , presenteranno una interrogazione al Senato Accademico dell‟Ateneo per chiedere che venga riconosciuto il diritto ad accedere gratuitamente al servizio di asilo nido dell‟Ateneo a tutte e tutti. Ad oggi studenti, specializzandi, personale parasubordinato e precari della ricerca non possono beneficiare di tale servizio. Durante il Senato Accademico, inoltre, si svolgerà un presidio per dar forza alla richiesta e pretendere che l‟amministrazione di Sapienza ne assumi l‟importanza per tutti e tutte.
La Flc Cgil, che partecipa al percorso di Ricercatori Determinati e ha contribuito alla sua nascita, supporta la battaglia dei ricercatori, studenti e specializzandi promuovendo il presidio e promuovendo l‟interrogazione proposta attraverso i suoi rappresentanti in Senato Accademico. Di seguito, dunque, riportiamo il comunicato di convocazione della giornata di mobilitazione. “Lo sapevi che l‟ateneo ha un asilo nido proprio, che attualmente è accessibile solo ai figli e alle figlie di dipendenti e docenti dell‟ateneo? Ci chiediamo il perché ad una studentessa madre o uno studente padre non possa accedere a tale servizio, per permettere loro di studiare con serenità senza doversi trovare costretti ad abbandonare l‟università.
“Ci chiediamo il perché un dottorando o una dottoranda, uno specializzando o una specializzanda non possano veder garantito loro un servizio che potrebbe essere essenziale per portare avanti il loro percorso di formazione con serenità – scrivono i promotori dell‟iniziativa di domani - Ci chiediamo perché il personale parasubordinato, i borsisti, gli assegnisti di ricerca non possano veder riconosciuto un diritto già garantito al personale subordinato. Durante la seduta del Senato Accademico di domani interrogheremo l‟amministrazione su questi temi, chiedendo che la possibilità di accedere all‟asilo nido venga estesa a tutte le componenti che animano il nostro ateneo. Inoltre chiederemo che il servizio di asilo venga reso gratuito e accessibile a tutte e tutti! Per questo domani, martedì 5 marzo dalle ore 15.30, saremo in presidio fuori dal senato accademico (ala sinistra del rettorato) per far capire all‟amministrazione che vogliamo pari diritti per tutta la comunità accademica!Verso e oltre lo sciopero globale dell‟8 marzo chiediamo diritti in università!”
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi