Lunedì 14 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 00:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
C'è chi risorge e chi muore, sul lavoro, a ventotto anni
Un assurdo ennesimo incidente mortale quello accaduto nella notte di lunedì alla Rialti Spa di Taino (VA), una azienda di produzione di
materiale plastico. Mattia Dal Toso, un lavoratore di appena 28 anni (figlio del titolare dell’azienda), ha infatti perso la vita, con tutta probabilità, per una caduta di alcuni metri. “Le dinamiche dovranno essere chiarite dalla magistratura che dovrà determinare le responsabilità. Noi non possiamo che stringerci attorno la famiglia e ai colleghi di lavoro”: così in una nota la Segretaria nazionale della
Filctem Cgil. “La sicurezza nei luoghi di lavoro è un tema assai delicato, e il numero delle vittime che giorno dopo giorno cresce ce lo rammenta in continuazione. La sicurezza è la regola superiore a cui non si può mai derogare, in qualsiasi luogo dell’azienda’ e a qualsiasi ora, perché altrimenti il prezzo sarà sempre altissimo e il dolore insanabile”: conclude la nota della Segreteria nazionale della Filctem Cgil.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi