Mercoledì 21 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 18:51
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Polonia-Usa, dopo l'accordo firmato la scorsa settimana in Europa orientale spunteranno altre sei basi a disposizione di Washington
La Polonia fornirà agli Stati Uniti sei luoghi, lungo il confine orientale del paese, dove dispiegare le ulteriori truppe Usa. Lo ha affermato il ministro della Difesa polacco Mariusz Blaszczak. Facendo riferimento all'accordo siglato la scorsa settimana a Washington fra i presidenti Donald Trump e Andrzej Duda, Blaszczak ha spiegato che rientra nell'intesa l'identificazione di sei località in Polonia per il dispiegamento delle truppe. La scelta dei luoghi dove costruire le basi verrà presa successivamente, tramite accordi bilaterali. Le autorità di Varsavia "saranno coinvolte nella decisione. Io da parte mia mi sono attivato, ho fatto proposte e discusso dettagli. Riteniamo sia importante rafforzare il fianco destro della Nato, e di conseguenza, quello del nostro paese, in modo da respingere qualsiasi possibile aggressione, e ci stiamo concentrando su questo aspetto", ha aggiunto il ministro.

Gli Stati Uniti si sono impegnati ad inviare in Polonia almeno 1.000 soldati, che già si trovano in Europa. La Polonia, dal canto suo, sta acquistando oltre 30 caccia statunitensi F-35, una vendita che Trump ha voluto festeggiare con un sorvolo di F-35 sopra la Casa Bianca. Gli Stati Uniti e la Polonia hanno poi firmato un accordo per la fornitura di 2 miliardi di metri cubi di gas naturale liquido (gnl) statunitense del valore di otto miliardi di dollari. 
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi