Mercoledì 01 Aprile 2020 - Ultimo aggiornamento 22:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
In Italia sei lavoratori domestici su dieci sono in nero
In Italia sei lavoratori domestici su dieci sono in nero, per un totale di 1,2 di persone "senza contratto e senza tutele, comprese quelle assicurative dagli infortuni". Sono i numeri elaborati dall'ufficio studi di Assindatcolf e presentati dalla delegazione dell'associazione dei datori di lavoro domestico in un'audizione alla commissione Lavoro della Camera, nell'ambito dell'esame delle proposte di modifica al testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro. "E' urgente e non più rinviabile introdurre la totale deducibilità del costo del lavoro domestico per fare emergere il sommerso e garantire a tutti i lavoratori una giusta copertura assicurativa", dichiara Paola Mandarini di Assindatcolf, convinta che "solo con questa precondizione si potrà parlare di ulteriori benefici contributivi o assicurativi". Mandarini afferma che una badante convivente può arrivare a pesare per 17 mila euro l'anno sul bilancio familiare così "per molte famiglie l'unica possibilità di far fronte a uuna spesa irrinunciabile è ricorrere al lavoro nero o grigio segnalando meno ore di quelle svolte".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi