Martedì 22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Oggi e domani sciopero alle acciaierie di Terni: "Inaccettabili i livelli di relazioni industriali"
Nuovo sciopero di quattro ore all'Ast di Terni: lo hanno indetto per le giornate di venerdì e sabato, questa volta per l'intero stabilimento, le rsu aziendali. In una nota i sindacati spiegano di ritenere "inaccettabile il livello di relazioni industriali e sindacali che l'azienda con scorrettezza e arroganza tenta di determinare" e denunciano e condannano "il clima di tensione e di paura" all'interno della fabbrica. A spingere i delegati di fabbrica a decidere la nuova mobilitazione è stato inoltre il fermo dell'impianto di colaggio Cco3, avvenuto stamani, a causa - sostengono le organizzazioni - di "carenze organizzative e di sicurezza". Si tratta dello stesso impianto già al centro di due precedenti scioperi, l'ultimo nelle giornate di ieri e l'altro ieri. "L'organizzazione del lavoro e le attuali professionalità volute e applicate dalla sola azienda senza la condivisione delle rsu - prosegue la nota sindacale - stanno ampiamente dimostrando tutti i limiti, mettendo costantemente in difficoltà i lavoratori anche e soprattutto nell'esercizio del diritto di tutti i principali istituti contrattuali a loro spettanti". Inoltre, sempre per le rsu, "le difficoltà produttive per la saturazione di alcuni fondamentali impianti e segmenti produttivi come il Tubificio, unitamente a un contesto di investimenti e manutenzioni non fatte o fatte in parte, preoccupano e non danno sicuramente il segno e il senso della continuità e della prospettiva". Lo sciopero si svolgerà venerdì a fine giornata per tutti i turni e il turno unico e sabato per la quarta squadra, sempre a fine giornata.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi