Martedì 14 Luglio 2020 - Ultimo aggiornamento 18:50
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Lavoro, due i morti oggi. E tutti e due in cantiere. Il primo a Monza e il secondo a Novara

Un uomo di 49 anni, autista, è morto questa mattina dopo essere rimasto schiacciato da un quintale di materiale edile destinato alla costruzione di una palazzina, che gli sarebbe caduto addosso mentre lo scaricava dal suo tir, all'interno di un cantiere di Bovisio Masciago (Monza). A causa dei traumi riportati l'uomo, originario di Corigliano Calabro (Cosenza) e residente a Uboldo (Varese), è morto prima dell'arrivo dei soccorsi. 
È deceduto invece nell’ospedale di Novara, Gianluca Demasi, 30 anni, anche lui calabrese d'origine, rimasto anche lui vittima di un incidente sul lavoro in un cantiere di Malesco, in Piemonte. Caduto da un’impalcatura, il giovane era stato trasferito in ospedale a Novara in codice rosso. Ancora da ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente mortale. Le forze dell’ordine sono impegnate ad individuare eventuali responsabilità per l’accaduto.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi