Martedì 22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
FINANZIARIA: ANCI, DA DOMANI STOP A RELAZIONI CON GOVERNO


(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Mentre il governo sulla Finanziaria incassa la fiducia, i Comuni esprimono la loro «profonda insoddisfazione» per un testo che rispetto alle richieste più volte ribadite, non è ritenuto positivo. Anzi - denuncia il presidente dell'Anci, Sergio Chiamparino che oggi in una conferenza stampa è tornato sull'argomento - c'è «un accanimento terapeutico nei confronti dei Comuni. Chiamparino ha detto che i Comuni sono disponibilissimi al dialogo con il governo e sperano che nel decreto Milleproroghe di fine anno possano esserci delle novità. Nel frattempo l'Anci, come annunciato nel corso della manifestazione dei sindaci davanti a Montecitorio, se non saranno accolte le »richieste minime« (rinvio al 2011 della norma di carattere ordinamentale sui costi della politica, abolizione per il 2009 delle sanzioni per chi sfora il patto di stabilità,e destinazione dei risparmi fatti grazie ai comuni ai comuni stessi) a partire da domani, fatta salva la Co0nferenza Stato-città nella quale si parlerà di proroga della presentazione dei bilanci chiesta dall'Anci, i Comuni interromperanno tutte le relazioni istituzionali con il governo. In contemporanea prenderà il via una campagna di informazione che si avvarrà anche di spot radiofonici e televisivi per far passare alla cittadinanza il messaggio che i Comuni sono una»risorsa per il paese, non sono uno spreco«. (ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi