Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 19:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
FACEBOOK: ARTICOLO 21, SCHIFANI E' 'CONFUSO' SUI SOCIAL NETWORK

(IRIS) - ROMA, 17 DIC - "Al Presidente del Senato manderemo una bibliografia dettagliata di Facebook perché forse è leggermente confuso sul valore e il ruolo dei social network".

Il direttore di Articolo21, Stefano Corradino, in un editoriale sul suo sito, critica le accuse della seconda carica dello Stato rivolte a Facebook.

"La rete, e quindi Facebook è uno straordinario spazio di libertà che non può essere sottoposto a un editto censorio ne' messo sotto il controllo di un Esecutivo" scrive Corradino.

"'Ma forse il presidente del Senato, nel criticare Facebook sulla sua presunta capacità di autoalimentare odio fa riferimento ad una delle tante iniziative promosse dagli alleati della Lega, primo fra tutti il figlio del leader Umberto Bossi allorché inventò un gioco per 'rimbalzare' le navi dei clandestini fuori dalle coste italiane..." attacca il direttore di Articolo 21.

"In ogni caso l'impresa del presidente del Senato e di altri che si stanno a adoperando per limitare o chiudere Facebook non sarà facile. Chi ha provato, purtroppo riuscendoci, a cacciare giornalisti come Biagi e Santoro e sta tentando di imbavagliare quotidiani come Repubblica e l'Unità e giornalisti come Travaglio avrà qualche difficoltà in più ad imbavagliare 10 milioni di persone che, quotidianamente e autonomamente, dialogano su questo social network e che, a parte alcuni casi isolati, sono promotori di importanti campagne di libertà" conclude Corradino.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi