Sabato 25 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:13
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
VENEZUELA: CHAVEZ, RIMPASTO GOVERNO E AUMENTO SALARI


CARACAS, 16 GEN - Nuova giornata di scossoni e novità per l'economia del Venezuela: il presidente Hugo Chavez ha deciso un aumento del salario minimo pari al 25%, annunciando nel contempo un nuovo ministro per l'Elettricità e la fusione dei dicasteri della Pianificazione e delle Finanze.
«A partire dal 1/o marzo i salari minimi dei lavoratori e lavoratrici aumenteranno del 10% ed entro settembre di un altro 15%», ha sottolineato in un discorso in Parlamento, nel quale ha d'altra parte sottolineato che Alì Rodriguez è il nuovo ministro per l'Elettricità e Jorge Giordani il responsabile del mega-ministero economico.
«Propongo inoltre di espropriare i negozi che aumentano i prezzi. Propongo di trasferirne la proprietà ai lavoratori», ha aggiunto, soffermandosi anche su tematiche ideologiche: «io sono marxista», ha detto precisando di considerarsi inoltre anche «cristiano, 'bolivarianò e sandinista».
Lo scorso lunedì, Chavez aveva annunciato cambiamenti sul fronte monetario, dopo la svalutazione della moneta nazionale (bolivar). Il valore della moneta, fissato nel 2005 a 2,15 nei confronti del dollaro, è stato sdoppiato: 2,60 per l'import di beni e servizi di prima necessità (da alimenti a macchinari, a tutto ciò che serve per il settore pubblico) e 4,30 per tutto il resto (dai veicoli agli elettrodomestici, all'informatica).(ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi