Venerdì 18 Settembre 2020 - Ultimo aggiornamento 21:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
CRISI: FERRERO, DOPO DECLASSAMENTI S&P STOP LIBERALIZZAZIONI
  «Il declassamento di mezza Europa rende evidente che le politiche messe in campo da Monti, Merkel e Sakozy sono fallite: producono recessione e non servono a nulla contro la speculazione». Secondo il segretario del PRC «dopo il declassamento il fondo salva stati europeo è come non esistesse più, per l'Italia sarà quasi impossibile finanziare il debito a tassi accettabili e il 2012 sarà per l'Europa un anno di pesante recessione, l'unica strada per uscire dalla crisi consiste in un forte intervento pubblico in economia a partire dall'acquisto da parte della Bce dei titoli di stato, della costruzione di banche pubbliche e del blocco delle liberalizzazioni. È infatti evidente che le liberalizzazioni dei servizi pubblici locali favorirebbero unicamente gli speculatori e le grandi concentrazioni finanziarie.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi