Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 19:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Ai forconi, siam Fascisti!

“La lotta dei contadini siciliani per la sovranità alimentare e il ritorno alla centralità dell'agricoltura, e ai valori del mondo contadino, e la protesta degli autotrasportatori per la defiscalizzazione dei carburanti, non possono non catalizzare l'attenzione e la solidarietà attiva di Forza Nuova". Questo l'incipit della nota stampa del partito fascista di Roberto Fiore. In queste ore, in rete, si fa un gran parlare di quanta vicinanza ci sia tra il Movimento dei Forconi che sta contribuendo a mettere in ginocchio la Sicilia, e il partito Forza Nuova. Vicini, solidali, stessa cosa? Ebbene, controlacrisi.org è riuscita a trovare il nesso che porta direttamente il Movimento dei Forconi tra le braccia di Forza Nuova. Il cognome che lega il tutto è Morsello. Non “quel” Morsello cantautore nero e ideatore di Forza Nuova, ma Morsello Martino, leader del Movimento dei Forconi e segretario di Altra Agricoltura Sicilia. Ebbene il signor Morsello Martino, che si definisce una “vittima dell'usura bancaria” ha una figlia, Antonella Morsello, camerata (e dipendente) di Forza Nuova Terni. Fin qui, si potrebbe obiettare, nulla di male. Un padre non è responsabile dell'attività politica della figlia. Peccato, però, che il legame tra Antonella e papà Martino non sia solo familiare, ma anche politico. Non a caso, in data 28 maggio 2011, Martino Morsello è stato tra i relatori di un convegno sull'usura bancaria, presieduto dal segretario provinciale di Forza Nuova di Terni Marco Petrelli, che si è aperto proprio con il saluto di Antonella Morsello, presentata come "anima e promotrice del convegno". Un convegno che, tra l'altro, è anche stato seguito e registrato da Radio Radicale e di cui si può trovare facilmente traccia sul sito della radio (QUI IL LINK). Ecco, quindi, che continuare a sostenere di essere apartiti, per un Movimento come quello dei Forconi, inizia ad essere quantomeno pretestuoso se al proprio vertice siede una famiglia di forzanovisti doc. Altro che “lontani da ogni volontà di strumentalizzazione” come conclude nel suo comunicato Roberto Fiore.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi