Martedì 18 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 16:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Sbilanciamoci! è bello

"Sbilanciati" sono Sbilanciati, si vede a occhio nudo, Sbilanciati «in basso, a sinistra» (come noi, si dà il caso). E a guardarli, leggerli, sentirli ti lasciano sempre una bella impressione, questi Sbilanciati di "Sbilanciamoci!". Anche loro (come noi) non sono nati ieri; anche loro (come noi) hanno vent'anni sulle spalle e anche loro (come noi) non hanno nessuna voglia di smettere di "sbilanciarsi", in basso a sinistra. Coerenti, coraggiosi, impegnati, informati. Compagni di viaggio (si chiama anche opposizione...).
C'è stata Cernobbio - l'altisonante tre-giorni industrialfinanziaria dello Studio Ambrosetti - non più tardi dello scorso settembre? E loro hanno subito messo a segno la Controcernobbio, a Capodarco di Fermo.
Tanto per cominciare. «La crisi italiana si fa più grave, la recessione è estesa in tutta Europa, la disoccupazione supera il 10% e colpisce un terzo dei giovani. E' questo il risultato di cinque anni di crisi e delle politiche di austerità imposte dalla finanza e dall'Europa. Il governo Monti le sta realizzando in Italia all'insegna del neoliberismo ideologico che non risolve i problemi, aggrava la crisi e minaccia la democrazia. E' necessario un cambio di rotta» (così scrivono nel documento ufficiale). 
Di conseguenza, hanno messo giù i "7 Punti" sui quali impegnarsi e cioè: «L'Europa; La crisi e il lavoro; La protezione sociale; Giovani, formazione, conoscenza; Cambiare produzioni; Tagliare la spesa militare; Redistribuire il reddito».
Per esempio? Per esempio «all'interno della spesa pubblica si possono risparmiare 12 miliardi di euro cancellando il programma di acquisizione dei 90 cacciabombardieri F35 e riducendo di un terzo le Forze Armate». Per esempio «nuove risorse per la spesa pubblica si devono trovare tassando la ricchezza finanziaria e immobiliare e riducendo le imposte sul lavoro. I patrimoni superiori al milione di euro vanno tassati con un'aliquota progressiva che parta dal 5 per mille. Va innalzata al 23% l'imposizione fiscale sulle rendite finanziarie e bisogna tassare i redditi superiori ai 200 mila euro con l'aliquota del 50%. Serve una lotta sistematica all'evasione fiscale. Servono misure contro la corruzione e per fermare l'economia criminale». 
Per esempio.
Sette punti ineccepibili, tanto più che a noi non suonano nuovi. Ebbene sì. Siamo "consonanti", compagni di viaggio: 7 Punti che sono anche i nostri, praticamente quelli scritti ben chiaro nei nostri programmi (per questo ci chiamiamo Rifondazione comunista).
«Persone non banche», appunto. Lo sapete che oltre il Pil esiste il Quars e anche il Quab? Quars, acronimo di Qualità Regionale Sviluppo; Quab, acronimo di Qualità Benessere: sono i parametri "sbilanciati", quelli basati sulla qualità della vita; quelli basati sul presupposto che «il mercato globale non è il fine ultimo della Storia» (appunto). Sono i parametri "sbilanciati" di Sbilanciamoci!.
Sbilanciamoci, cioè liberiamoci  dal Bilancio; il "loro" Bilancio, quello che ha i suoi fondamentali nelle politiche neoliberistiche e nella globalizzazione. "La Finanziaria per noi, come usare i soldi pubblici", si intitola uno dei libri di Sbilanciamoci, manuale di contrasto ma soprattutto di proposte per «cambiare radicalmente le politiche pubbliche, rovesciando le priorità». Persone non banche, hai visto mai. 
"Le nostre proposte per la Finanziaria 2005"; "Economia a mano armata"; "Truffa a mano armata. I numeri degli interessi petroliferi italiani in Iraq"; "Vado in banca";  "La rotta d'Europa"(ebook di Rossana Rossanda sulla fase più calda e tragica della storia del nostro Continente) sono altri titoli di Sbilanciamoci, che fa della informazione - della contro-informazione - uno dei suoi punti di forza.
Non il solo. Nello statuto di "Lunaria", l'associazione di cui Sbilanciamoci è emanazione - c'è infatti la voce "azione concreta". In campo, dunque, non solo con le parole. Per esempio in campo a Firenze, a 10 anni dal primo Forum, per «unire le forze per un'altra Europa». Per esempio in campo nella "Campagna ZeroZeroCinque|TTF" (sta per tassazione Transazioni Finanziarie); in campo sul terreno della difesa ambientale, del mercato e della economia solidale, del volontariato nazionale e internazionale, della condizione giovanile, della immigrazione (la lotta ai Cie, i diritti civili, la casa). Semplice, in campo per le solite cose facili difficili da fare, come quella «trasformazione sociale»  che deve vedere - finalmente - più giustizia, più solidarietà, più uguaglianza.
Ci piace.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi