Giovedì 03 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
#Referendum #lavoro Napolitano rispetti centinaia di migliaia di persone che hanno firmato: sciolga le Camere a gennaio

Oggi pomeriggio abbiamo fatto un flash mob davanti al Quirinale per lanciare nuovamente un appello al Presidente Napolitano affinché garantisca la possibilità di fare i referendum su lavoro e pensioni. Le forze dell’ordine hanno impedito ai manifestanti di tenere aperto lo striscione e hanno addirittura chiesto le generalità a tutti i presenti.

Noi chiediamo al Presidente della Repubblica, per rispettare la volontà popolare delle centinaia di migliaia di persone che hanno firmato, di sciogliere le Camere nei primi giorni del 2013 e non negli ultimi del 2012. Per legge infatti  le firme non potrebbero essere depositate nell’anno precedente a quello in cui vengono indette elezioni, né a Camere sciolte, e c’è il rischio quindi di non poter fare il referendum. Ci auguriamo che Napolitano accolga la nostra richiesta e garantisca il diritto costituzionale di fare i referendum ai cittadini italiani. [Paolo Ferrero]

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi