Lunedì 22 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 12:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Cambiare si deve
Con l'assemblea del primo dicembre è iniziato il percorso che porterà alla formazione di una lista unitaria apertamente anti Monti e alternativa all'asse Pd-Sel. Pur nell’indifferenza, quando non fastidio o mistificazione, della grande stampa, il processo va avanti con le assemblee già programmate per il 14, 15 e 16 dicembre, quando il “Quarto polo” prenderà forma materialmente nei territori e si in inizierà a discutere della lista vera e propria. I problemi e le difficoltà non mancano ma una mano la daranno le modalità «plurali e aperte» di partecipazione, preparazione e svolgimento delle assemblee. Il tempo stringe, non solo perché il governo Monti è nella sua fase più precaria, ma perché il paese intero conosce la sua peggiore crisi economica e sociale, a cui le risposte neoliberiste del professore e soci stanno dando il colpo mortale.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi