Mercoledì 23 Luglio 2014 - Ultimo aggiornamento 13:32
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
No ai sacrifici, alla precarietà, alla devastazione ambientale Manifestazione/assedio a Napoli

Napoli. – (di Giuliano Pennacchio). Mercoledì 15 febbraio alle ore 10 presso la sede della Regione Campania in via S. Lucia, a Napoli, vi sarà una manifestazione/assedio. Ci andiamo e ci restiamo! E’ lo slogan che caratterizza la giornata.

Si daranno appuntamento i rappresentanti di varie situazioni di crisi, protagonisti delle molteplici vertenze che attraversano i
territori della Campania. Operatori sociali senza stipendio da tempo, lavoratori del trasporto pubblico locale, che rischiano il posto a
causa dei tagli dei trasferimenti imposti dal Governo Monti. Ai piedi del Palazzo del potere campano vi sarà una significativa rappresentanza del mondo del lavoro sofferente (dalle società partecipate controllate dagli enti locali alle aziende manifatturiere in crisi).

Mercoledì prossimo a manifestare vi sarà anche un pezzo significativo dell’opposizione sociale che in questi mesi ha sviluppato la sua
denuncia contro i tagli al welfare operati dalla Giunta Caldoro di centro –destra. Un arcipelago di esperienze e soggetti a partire dai
sindacati di base, ai collettivi studenteschi, fino alle reti di lotta per la salute e per l’ambiente, che in questi anni hanno sviluppato la
lotta contro la chiusura dei presidi ospedalieri e che si sono opposti alla realizzazione di nuove discariche.

Numerosi gli artisti che hanno aderito alla giornata di lotta del prossimo 15 febbraio da Enzo Gragnaniello, ai Zezi, a Zulu e tante
altre voci.