Martedì 14 Luglio 2020 - Ultimo aggiornamento 18:50
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
L'IRLANDA FARA' REFERENDUM SU TRATTATO UE. IN ITALIA TUTTO TACE
Sono pazzi questi irlandesi ad indire un referendum sul Fiscal compact, il nuovo Patto di bilancio Ue. Rischiano che qualche bombardiere finanziario cominci a volare sopra Dublino aprendo la strada ad un Governo tecnico come successo in Grecia. Eppure lo faranno, almeno questo è quanto ha annunciato il Governo. Un annuncio che il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker è costretto a rispettare a denti stretti, sottolineando che «questa volta» la scelta di una consultazione popolare «non avrà un impatto negativo».  «Le procedure democratiche sono quelle che sono, non è il caso di fare osservazioni antipatiche», ha aggiunto il premier lussemburghese, che ha assicurato che domani il ministro delle finanze irlandese Michael Noonan e il premier Enda Kenny forniranno «informazioni più esatte sul calendario».
La tecnocrazia rischia di prendere uno schiaffone dal popolo irlandese senza precedenti. In Italia invece tutto tace, con il silenzio assenso del centro sinistra e centro destra (idv e lega compresi) che hanno votato a favore del vincolo di bilancio in costituzione. Sabato a Firenze si rivedranno i NO DEBITO per rilanciare i referendum sul trattato e vincolo di bilancio. L'Irlanda ha aperto i lavori con una splendida notizia.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi