Lunedì 17 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento 10:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il voto telematico dice "Sì" ad Ingroia premier e ai segretari nelle liste. Cambiare #si può, davvero!
Il popolo di "Cambiare si può" accetta Ingroia leader e va avanti nella formazione delle liste. Il voto telematico chiuso stanotte ha di fatto prodotto un passo in più in avanti nella costruzione del Quarto Polo. I "Sì" hanno ricevuto il 64,7%, su una platea di votanti che, differentemente dalle votazioni sulle mozioni dell'asemblea del 22 dicembre è stata stavolta superiore al 50%. Questo il quesito posto e i risultati. 
"Ritieni che, nella mutata situazione di fatto rispetto all’assemblea del 22 dicembre, si possa proseguire nell’iter di formazione di una lista comune, avente come candidato premier non contendibile Antonio Ingroia (che ha dichiarato la disponibilità ad accogliere nel programma i nostri dieci punti irrinunciabili), con attribuzione a un comitato di garanti della formazione delle liste, nelle quali è comunque previsto l’inserimento dei segretari politici di IDV, Comunisti italiani, Verdi e Rifondazione comunista?

Hanno votato SI 4.468 pari al 64,7% dei votanti
Hanno votato NO 2.088 pari al 30,2% dei votanti
Si sono astenuti 352 pari al 5,1%
I voti validi sono stati 6.908 su circa 13.200 aderenti all'Appello

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi