Venerdì 23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 11:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Ezio Locatelli (Prc): Una baggianata la presentazione oggi a roma del progetto di AV

"Sono cose dell’altro mondo le parole sentite in occasione della presentazione del progetto Torino-Lione che si è tenuta oggi a Roma. Parole insensate per coprire un’opera assolutamente inutile, distruttiva di ambiente e territorio, dissipativa di risorse pubbliche. Parole vacue che indignano perché dicono di una classe dirigente sorda e indisponibile a qualsiasi elemento di ragionevolezza. Di una classe dirigente senza scrupoli che nel dare numeri totalmente sballati sull’AV non trova di meglio che fare ricorso al classico uso del bastone e della carota", sottolinea Ezio Locatelli, segretario provinciale Prc Torino.

"Non c’è che dire, l’archistar Kengo Kuma cerca di fare del suo meglio quando con molta fantasia promette che la futura stazione internazionale di Susa non sarà un oggetto “alieno”, sarà come una grande roccia visibile a 360 gradi. Una roccia in aggiunta ad altre rocce della Valle. Peccato che in questo caso si tratti di una costosissima colata di cemento di cui non si sente alcun bisogno. A difendere la colata di cemento e tutti i lavori di AV ci pensa Mario Virano che parla - questo è quanto leggiamo da agenzie stampa – dei contestatori della Tav come di un manipolo che “oscilla tra intimidazioni mafiose e azioni teppistiche”. Ovviamente contestazioni, se del caso, da reprimere senza tanti riguardi facendo affidamento su una classe di governo schierata coni grandi interessi economico finanziari che sono in campo. Basta con le baggianate sull’AV! Raccogliamo la proposta di una grande risposta popolare".

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi