Lunedì 17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 16:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Rifondazione comunista dell’Umbria sta con Ingroia. Della Vecchia: "Anche in Umbria a fianco di Antonio Ingroia"

PERUGIA- Rifondazione comunista dell’Umbria esprime grande soddisfazione per la costruzione della Lista Rivoluzione Civile con Antonio Ingroia candidato Presidente. Abbiamo creduto e lavorato molto alla realizzazione di questa lista. Oggi siamo di fronte ad un fatto politico positivo e di grande rilevanza per offrire al Paese una proposta alternativa alle politiche neoliberiste. La Lista Rivoluzione Civile rappresenta in questo senso l’apertura di uno spazio pubblico che aggrega un insieme di forze politiche, sociali e culturali alternative a Berlusconi, Bersani e Monti e che si candidano al governo del paese. Rivoluzione Civile si caratterizza in modo particolare sulla questione sociale e sulla necessità di rovesciare le politiche economiche europee ed italiane fatte di austerità e di tagli. L’opposizione radicale al Fiscal Compact, la proposta di un forte intervento pubblico finalizzato alla piena occupazione e alla riconversione ambientale dell’economia, il contrasto alle grandi opere inutili, l’abolizione delle leggi approvate dal governo Monti e Berlusconi in materia di Pensioni, diritti dei lavoratori, demolizione della democrazia, dello stato sociale e del diritto all’istruzione, la lotta per la pace e il disarmo, l’antirazzismo, il contrasto alle mafie e all’intreccio tra mafia e politica, la centralità di una nuova questione morale, rappresentano i punti fondamentali che proponiamo. Anche in Umbria, regione martoriata dalle politiche di Monti e di chi lo ha sostenuto, scendiamo a fianco di Antonio Ingroia per costruire una lista capace di interpretare le istanze di cambiamento di quel popolo e di quei lavoratori che stanno sia subendo che contrastando la crisi.


 

Luciano Della Vecchia, Segretario Regionale Prc Umbria

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi