Martedì 25 Febbraio 2020 - Ultimo aggiornamento 12:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Rifondazione aderisce alla giornata “Sfratti zero” domani: per il diritto di tutte/i alla casa

Rifondazione Comunista aderisce e parteciperà domani, 10 ottobre, alla giornata nazionale contro gli sfratti e la service tax, indetta dall’Unione Inquilini. Il governo imbroglia lavoratori e pensionati: annuncia che toglie l’Imu ma nel 2014 si chiamerà “Service Tax”, una tassa che riunirà quelle su rifiuti e servizi comunali e che sarà pagata anche dagli inquilini. Intanto solo nel 2012 ci sono stati 70 mila nuovi sfratti di cui oltre 60 mila per morosità incolpevole. Chiediamo una nuova politica sociale della casa e di far pagare chi i soldi ce li ha. Come? Con la sospensione di tutti gli sfratti e dei pignoramenti per insolvenza da mutui; un vero piano casa con almeno 700 mila case popolari utilizzando il patrimonio pubblico in disuso; la tassazione fortissima dello sfitto e il contrasto al canone nero; l’eliminazione di ogni tassa sulla casa ma solo per i lavoratori, i pensionati, i precari e i disoccupati, non per le grandi ricchezze e i palazzinari; l’introduzione di una tassa sui grandi patrimoni oltre i 700.000 euro, che darebbe un gettito superiore all’Imu e colpirebbe solo il 10% più ricco della popolazione. [Paolo Ferrero e Roberta Fantozzi]

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi