Martedì 14 Luglio 2020 - Ultimo aggiornamento 18:50
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
GERMANIA: LINKE CHIEDE STOP A INDENNIZZI ANNUALI ALLA CHIESA

La sinistra tedesca vuole rivedere i contributi annuali che la Germania versa alle Chiese per indennizzarle dell'esproprio dei beni ecclesiastici avvenuto oltre 200 anni fa.

Nel parlamento tedesco si va delineando una maggioranza trasversale a favore della richiesta, avanzata dal partito della sinistra radicale della Linke, di rivedere i contributi annuali che la Germania versa alle Chiese per indennizzarle dell'esproprio dei beni ecclesiastici avvenuto oltre 200 anni fa. Lo rivela il settimanale Der Spiegel, secondo il quale sia la coalizione che la Spd (all'opposizione) sono in linea di principio favorevoli a regolare in modo nuovo il meccanismo.

La Commissione Interni del Bundestag sta discutendo la proposta della Linke, che prevede di interrompere i contributi annuali e versare alle Chiese un unico risarcimento pari a dieci volte la somma pagata dai Länder alle comunità religiose al momento dell'entrata in vigore della nuova legge.

Secondo alcune stime l'anno scorso la Germania ha indirizzato 475 milioni di euro alle Chiese. Nella Repubblica federale i Länder pagano tra l'altro gli stipendi dei vescovi e dei sacerdoti, in virtù di una decisione risalente a circa due secoli fa.

Ancora oggi i Länder versano dei contributi annuali alle comunità religiose. Si tratta di un “relitto” di due secoli fa, ormai la compensazione è avvenuta, ha detto allo Spiegel il responsabile del gruppo parlamentare della Linke per i temi religiosi Raju Sharma. Il deputato della Spd Rolf Schwanitz ha parlato di un disegno di legge “molto buono, che si sarebbe dovuto fare già da tempo”. L'articolo 140 della Costituzione, che riprende l'articolo 138 della costituzione della Repubblica di Weimar, prevede l'estinzione dei pagamenti. Finora, però, ciò non è avvenuto.

La Conferenza episcopale tedesca in passato si è mostrata aperta a una soluzione complessiva, a patto che sia equilibrata. La proposta della Linke è stata presentata un anno fa, ma, per una singolare coincidenza, è stata discussa al Bundestag solo giovedì pomeriggio, in concomitanza con la messa di ringraziamento per Benedetto XVI organizzata nella cattedrale berlinese di St. Hedwig. Per poter essere presenti alla cerimonia religiosa i deputati del partito cristiano-democratico della Cdu e della bavarese Csu iscritti a parlare non hanno partecipato al dibattito parlamentare.

(Vatican Insider) Marzo 3013

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi