Lunedì 27 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 11:43
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Il Prc di Prato accusa: La visita della ministra Kyenge al chiuso e su prenotazione. Rimasti fuori migranti e antifascisti
Organizzare a #prato la visita del Ministro all'integarzione #Kyenge della Repubblica Italiana e richieder la prenotazione obbligatoria per poterla sentir parlare è l'opposto della nostra idea di politica, di partecipazione e democrazia. La prenotazione era per il pranzo ci è stato detto. Ma se non eri prenotato per il pranzo non entravi ad ascoltarla.

Così facendo sono rimasti fuori dal circolo arci di cafaggio attivisti pratesi della comunità dei migranti, esponenti politici antifascisti, militanti dell'anpi. E nessuno di questi era un facinoroso.

Oltre ai succitati son rimasti 10 neofascisti con uno striscione che la volevano contestarla ad una distanza di 800 metri

Possimo intuire le problematiche della sicurezza della persona Cécile Kyenge Kashetu ma politica secondo noi non si fa rinchiusa nei recinti e su prenotazione.

Rifondazione Comunista Prato

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi