Lunedì 20 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Rifondazione lancia piano per 2 milioni di posti di lavoro e referendum su trattati europei che stanno distruggendo l’Italia

Il Comitato Politico Nazionale di Rifondazione Comunista ha varato oggi il Piano per il lavoro che prevede la creazione in 3 anni di due milioni di posti di lavoro, individuando dove prendere le risorse e come utilizzarle per dar vita ai posti di lavoro. Mentre il governo si trastulla con 1,5 miliardi di euro il piano di Rifondazione prevede 90 miliardi di investimento in tre anni, recuperandoli attraverso un aumento della tassazione per le grandi ricchezze e per i redditi alti, la lotta all’elusione e all’evasione fiscale, l’abolizione delle opere inutili come la TAV e la riduzione drastica delle spese militari, a partire dal non acquisto dei cacciabombardieri. Rifondazione propone inoltre una legge per rendere possibili i referendum sui trattati internazionali e segnatamente quelli europei che stanno demolendo l’economia italiana: Fiscal Compact, trattati di Lisbona e Maastricht. Il popolo deve tornare sovrano e poter decidere sulla propria vita. [Paolo Ferrero]

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi