Martedì 21 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Continua la criminalizzazione del movimento No Tav. Tra vent’anni manifestanti saranno considerati lungimiranti e i deputati locali del Pd ottusi

Le condanne di oggi a Luca Abbà e altri attivisti No tav confermano che continua la criminalizzazione del movimento valsusino e il tentativo da parte del governo di ridurre a un problema di ordine pubblico una questione che è politica. Tra vent’anni gli attivisti che si sono opposti all’alta velocità sulla Torino-Lione saranno considerati lungimiranti, perché verrà data loro ragione sull’inutilità e il danno per l’ambiente di questa “grande opera”, mentre i deputati locali del Pd che hanno sostenuto la Tav verranno visti come ottusi e miopi…[Paolo Ferrero]

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi