Mercoledì 17 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 16:17
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


“Inaudita la gravità delle cariche ai lavoratori dell’Ast e al Sindaco. Il Questore si dimetta immediatamente”
I fatti avvenuti a Terni sono di una gravità inaudita: le forze dell’ordine hanno caricato e picchiato nella folla i lavoratori delle acciaierie che stavano manifestando, colpendo e ferendo anche il primo cittadino. In altri termini non è stata garantita la sacrosanta e pacifica manifestazione dei lavoratori e della città in lotta. Pertanto chiediamo chiarezza sui fatti e le dimissioni immediate del Questore che ha dato prova di incapacità nella gestione dell’ordine pubblico. A Leopoldo Di Girolamo, ai lavoratori e a tutta la città vanno la nostra solidarietà e il nostro sostegno: con il ferimento del Sindaco sono state colpite tutte le istituzioni democratiche della città che difendono il futuro dell’azienda e dei posti di lavoro. Quella delle acciaierie è una grande vertenza che riguarda il futuro non solo di Terni e dell’Umbria, ma di tutto il paese. La lotta di un’intera città, pacifica e determinata, oggi ha subito un attacco vergognoso. Per questo invitiamo tutte le istituzioni democratiche della regione a rafforzare il loro appoggio alla lotta dei lavoratori.

Luciano Della Vecchia
Segretario Regionale Prc Umbria

Angelo Morbidoni
Segretario Provinciale Prc Terni

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi