Martedì 25 Febbraio 2020 - Ultimo aggiornamento 12:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
India, il welfare della nutrizione. 22 miliardi per un piano a favore dei poveri. E' la campagna elettorale baby
Il governo indiano ha varato un maxi provvedimento per la distribuzione di cibo a prezzo sussidiato a circa 800 milioni di persone ovvero il 70% della popolazione. In base al programma, ogni famiglia povera avra' diritto a 5 chili di riso e altri cereali al mese a un prezzo che oscilla da 1 a 3 rupie al chilo (da due a quattro centesimi di euro). Il provvedimento, chiamato 'National food security bill', era atteso da tempo ed e' una delle principali promesse elettorali del partito di maggioranza del Congresso e in particolare della sua leader Sonia Gandhi. La spesa per lo Stato e' calcolata in 22 miliardi di dollari e per questo e' stato definito il piu' grande piano di assistenza sociale del mondo.
Secondo alcuni critici, la decisione del governo di varare il decreto (che dovra' passare nelle prossime settimane al vaglio del Parlamento) sarebbe una manovra politica in vista delle elezioni generali previste per la primavera del 2014.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi