Martedì 25 Febbraio 2020 - Ultimo aggiornamento 12:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Egitto nelle mani dei militari, Morsi arrestato. Ancora morti nelle piazze in rivolta
Il presidente egiziano Mohamed Morsi, esautorato dall'esercito, è stato trasferito all'alba al ministero della Difesa, mentre tutto il suo staff resta agli arresti in un edificio militare. Sullo sfondo ancora violenti scontri che durante la notte hanno coinvolto le principali città del paese. Sarebbero almeno quattordici le persone morte. 

L'esercito ha sospeso la Costituzione e nominato il presidente del Consiglio Costituzionale Adly Mansour capo di stato provvisorio. Iniziative che destano preoccupazione all'estero. Infatti, il presidente degli Stati Uniti ha auspicato un pronto ritorno al potere delle autorità civili e ha ordinato di evacuare l'ambasciata americana al Cairo.

L'Unione europea chiede subito nuove elezioni presidenziali.

"L'interferenza militare nelle questioni di qualsiasi Stato è fonte di preoccupazione. Quindi sarà cruciale rafforzare velocemente il controllo civile in accordo con i principi della democrazia", ha dichiarato un portavoce del segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon. 

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi