Martedì 21 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Amato, ennesima forzatura di Napolitano nominare membro della Corte Costituzionale chi è contro la Costituzione

La nomina di Giuliano Amato da parte del presidente Napolitano come nuovo membro della Corte Costituzionale è l’ennesima forzatura politica del Presidente della Repubblica. Di Giuliano Amato ricordiamoquando disse che “purtroppo c’è la Costituzione” e che quindi per questo motivo non poteva vietare lo svolgimento del Gay Pride. La forzatura che imputo a Napolitano è che vi è una modifica strisciante della Costituzione che vede nelle parole e nei comportamenti del Presidente della Repubblica l’attore più significativo. La nomina di Amato va in questa direzione e caratterizza sempre più il ruolo di Napolitano come un ruolo politico e non di garanzia. Peccato che il Presidente della Repubblica dovrebbe agire nel quadro della Costituzione e non agire per anticiparne lo stravolgimento. [Paolo Ferrero]

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi