Lunedì 30 Marzo 2020 - Ultimo aggiornamento 14:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Le menzogne della stampa italiana su Cuba e Usa". Articolo di Raul Mordenti da "La Città Futura"
La stampa più servile e menzognera del mondo, quella italiana, ha nascosto da sempre la verità sul criminale bloqueo statunitense e sulla vicenda dei cinque eroi cubani. Ora quella stessa stampa cerca di presentare l’ammissione della sconfitta da parte di Obama come se fosse una sconfitta della rivoluzione cubana. In questo articolo di Raul Mordenti potete trovare una ricostruzione puntigliosa di come la stama italiana sta gestendo, ed ha gestito dal 1962, i rapporti tra Usa e Cuba. Che cosa è successo in realtà? E cosa ne ha detto la grande stampa italiana?

"È successo che gli Stati Uniti, dopo oltre mezzo secolo - scrive Mordenti - hanno semplicemente riconosciuto la loro sconfitta, come hanno dovuto fare anni fa in Vietnam. Obama ha dichiarato testualmente: “Decenni di isolamento di Cuba da parte degli Usa non sono riusciti a realizzare il nostro obiettivo: oggi, come nel 1961, Cuba è governata dai Castro e dal Partito comunista. Il che non significa, ovviamente, che Obama sia diventato un rivoluzionario cubano; significa solo (e non è poco) che egli si impegna a combattere la rivoluzione con metodi meno infami del bloqueo, del terrorismo e dell’ingerenza negli affari interni di Cuba".

continua a leggere

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi