Mercoledì 27 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento 09:37
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Ferrero: "Solidarietà al popolo greco e sostegno a Tsipras. Non lasciamo sola Syriza"
Dal profilo Facebook di Paolo Ferrero, segretario delPrc. 

"E' stato trovato un punto di compromesso sulla Grecia. Difficile parlare di accordo data la sproporzione delle forze in atto. Da un lato lo stato greco, con una economia distrutta dalle politiche della troika che da 5 anni si accanisce sul paese. Uno stato reso dipendente dagli aiuti esteri proprio dalle politiche di austerità. Dall'altra il gruppo dominante del terrorismo finanziario europeo guidato dalla Merkel. Un gruppo potentissimo con mezzi economici e finanziari enormi, che controlla tutte le leve del potere. In questo gruppo esistono poliziotti buoni e poliziotti cattivi ma la sostanza non cambia: fondamentalismo neoliberista a gogò. Non ho ancora potuto vedere il testo firmato. Immagino che non sia magnifico. Proprio per questo voglio esprimere ancora una volta la piena solidarietà e il pieno sostegno ad Alexis Tsipras che ha fatto quanto poteva per portare a casa un risultato degno.

La responsabilità di cambiare i rapporti di forza per permettere la costruzione di compromessi migliori non sta sulle spalle di Tsipras e di Syriza, che hanno già fatto tutto quello che potevano. La responsabilità della modifica dei rapporti di forza in Europa sta sulle nostre spalle, degli italiani, dei francesi, dei tedeschi, degli spagnoli. Syriza è la punta più avanzata del movimento antiliberista europeo e per questo è maggiormente sotto attacco e subisce le maggiori perdite e contraddizioni. Le Merkel e i Renzi greci, Syriza li ha già sconfitti: tocca a noi sconfiggere i nostri Merkel e Renzi. Se lasciata sola Syriza non può reggere e non può cambiare l'Europa da sola, non ne ha la forza materiale: per questo se il compromesso greco è assai distante dalle proposte di Syriza, non critichiamo Tsipras ma rimbocchiamoci le maniche e vediamo cosa possiamo fare qui in Italia per sconfiggere il terrorismo finanziario dell'Unione Europea. ‪#‎ThisIsaCoup‬."
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi