Sabato 27 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento 09:44
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Usb smentisce l'accordo con M5S a Roma. "Contenuti assolutamente falsi".
La Stampa.it in un articolo, pubblicato ieri nella sezione Politica, parla di un accostamento dell’USB al M5S per ciò che riguarda le elezioni amministrative di Roma. Immediata la replica di Usb che in una nota parla di "contenuti sono assolutamente falsi".

Nell’articolo si riportano dichiarazioni accreditate come “la voce di uno dei protagonisti, uno dei sindacalisti di punta....”. E si parla inoltre di appoggio diretto dell’USB al M5S, di spaccatura nel sindacato per chi appoggerà o meno tale partito, di accordi, di “poltrone” promesse, e addirittura dell'Assessorato al Bilancio per il Direttore del nostro Centro Studi.

"La deontologia professionale di un giornalista - replica Usb - prevede che prima di scrivere su questioni di cui non si conoscono direttamente fatti e protagonisti, si debba interpellare anche i diretti interessati, in questo caso, formalmente, il sindacato, e non un fantomatico sindacalista, di cui non si rivela l'identità, il quale con le sue affermazioni dimostra di non conoscere assolutamente l’USB o di volerne denigrare immagine e condotta sindacale. I fatti riportati non hanno alcun fondamento".

Usb, da una parte ammette che il M5S a Roma è sensibile più di altri ai temi legati al diritto all'abitare, "come è vero che un sindacato interloquisce naturalmente con le forze politiche e istituzionali, a livello nazionale e locale, e lo fa con tutte le formazioni politiche che dimostrano interesse per le cose che afferma e per come le mette in pratica", ma tutto ciò non ha nulla a che vedere con quanto riportato nell'articolo de La Stampa.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi