Martedì 27 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento 10:38
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il 22 aprile i centri sociali napoletani a Pontida per "ricambiare" la visita di Salvini
“Salvini ha detto che tornerà a Napoli e allora noi pensiamo che sia giunto il momento di andare a trovarlo a casa sua. Il 22 aprile saremo con altre realtà antileghiste e antirazziste a Pontida per una grande manifestazione”. Ad annunciarlo è Raniero Madonna, attivista dei centri sociali napoletani e della rete Mai Con Salvini che ha organizzato il corteo che si è svolto lo scorso sabato a Napoli, in occasione del comizio del leader leghista in città. “I terroni del Sud – spiega – andranno a trovare i vari Borghezio, Bossi e Salvini nel loro quartier generale. Credo sia il caso di connettere l’esperienza napoletana a quella delle altre comunità indipendenti che provano a costruire un modo diverso dal loro, fatto di odio e conflitto”. La manifestazione del 22 aprile “sarà una grande festa di orgoglio popolare– continua Raniero – e riusciremo ad andare a Pontida: Salvini dice che ama i napoletani e i terroni non vedo perché non dovrebbe accoglierci a casa sua“. L’attivista manda poi un messaggio all’eurodeputato della Lega Mario Borghesio: “Vorrei dirgli che la sua Padania bianca e cristiana sarà invasa da una merdaccia levantina e meridionale”.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi