Martedì 20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 18:51
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Il lungo Sessantotto", un convegno per tornare ad indagare il legame tra memoria e presente
Si terrà sabato 17 novembre dalle 10 alle 17.30 a Roma, alla Facoltà Valdese in via Pietro Cossa 42, il convegno dal titolo,  "Il lungo Sessantotto", organizzato da Rifondazione Comunista.

«Abbiamo voluto organizzare questo convegno - dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista - Sinistra Europea - perchè senza memoria non si comprende il presente e non si costruisce alcun progetto. Quella stagione di lotte, movimenti e azione collettiva produsse enormi conquiste. Dopo decenni di neoliberismo e pensiero unico viviamo una regressione politica e culturale. A distanza di 50 anni dal '68 ribellarsi è ancora giusto. Anzi indispensabile».

«Non è un convegno accademico, un nostalgico raduno di reduci - dichiara Giovanni Russo Spena - Diamo la parola ad esperienze collettive del '68 e dei primi anni '70, a testimoni diretti, protagonisti e intellettualità critiche. Per esaminare ciò che è morto e ciò che è vivo e ancora utile di quel tentativo di "assalto al cielo". Condividiamo la riflessione di Immanuel Wallerstein: vi sono rivoluzioni che falliscono eppure cambiano il mondo...e che continuano a far discutere ancora oggi..."

Relazioni e interventi di Giovanni Russo Spena, Raul Mordenti, Maria Luisa Boccia, Luigi Ferrajoli, Paolo Ferrero, Eleonora Forenza, Giovanni Impastato, Franco Russo, Anna Maria Rivera, Paolo Pietrangeli, Citto Maselli, Pasquale Voza, Rino Malinconico, Piero Di Siena, Lidia Menapace, Raniero La Valle, Marco Bascetta, Luciana Castellina, Sergio Dalmasso, Guido Liguori, Roberto Musacchio, Antonia Sani, Nando Simeone, Benedetto Vecchi, Maurizio Acerbo.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi