Giovedì 17 Gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento 08:30
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Roma, scritte ingiuriose e svastiche contro un professore antifascista in un liceo romano
Scritte ingiuriose contro un professore "impegnato per l'affermazione dei valori della Costituzione e dell'antifascismo" sono apparse nei giorni scorsi sui muri del Liceo Montale nel quartiere Portuense a Roma, corredate da svastiche. A denunciarlo in una nota è l'Associazione nazionale partigiani di Roma ricordando come "il professor Andrea Barbetti, presidente della Sezione Anpi Marconi 'Ragazze della Resistenza', autorevole componente della Commissione provinciale scuola e del direttivo dell'Anpi di Roma", nella scuola è "impegnato per l'affermazione dei valori della Costituzione e dell' antifascismo. Non si tratta certo di una ragazzata, ma di un tentativo consapevole e cosciente di intimidazione".
Solidarietà al docente e condanna dell'accaduto sono state espresse dalla sindaca di Roma Virginia Raggi e dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Secondo l'Anpi "non si tratta certo di una ragazzata, ma di un tentativo consapevole e cosciente di intimidazione, portato con la consueta vigliaccheria che da sempre caratterizza le azioni nazifasciste. Le scritte sono state fatte in una parete dove già lo scorso anno erano comparse deliranti frasi volte contro Anna Frank e che anche grazie all'operato di Andrea, i ragazzi della scuola avevano coperto con una poesia di Montale, La primavera hitleriana".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi