Giovedì 22 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 18:51
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Bari, la magistratura chiude la sede di Casapound da cui partì il raid del 21 settembre contro il corteo antifascista e antirazzista. Prc: "I bravi ragazzi sdoganati da Salvini sono seguaci di Hitler e Mussolini"
Rifondazione Comunista esprime il massimo apprezzamento per i provvedimenti assunti dalla Procura di Bari nei confronti di Casa Pound, che si sono visti porre sotto sequestro preventivo la sede. Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista - Sinistra Europea - sottolinea in una nota che le indagini seguite all'aggressione squadrista "alla nostra europarlamentare Eleonora Forenza e a altri compagni confermano quanto denunciamo da anni. Finalmente viene chiusa una sede e vengono indagati esponenti di questa organizzazione non solo per aggressione ma anche per ricostituzione del partito fascista. Finalmente si cominciano ad applicare la Costituzione e le leggi vigenti".

"È ora di sciogliere Casa Pound e le altre organizzazioni neofasciste - aggiunge Acerbo -. I bravi ragazzi sdoganati dai media e da Salvini sono seguaci di Hitler e Mussolini e armati di mazze per colpire. Casa Pound non è una folkloristica associazione di nostalgici che collezionano cimeli fascisti ma un'organizzazione in cui al Mein Kampf e al busto di Mussolini si affianca il metodo squadrista. Ringraziamo Eleonora per aver portato l'intero parlamento europeo a pronunciarsi contro il risorgere della violenza fascista e per quello che ha fatto a Bari, quel giorno, scegliendo ancora una volta, come sempre, di stare dalla parte giusta".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi