Mercoledì 15 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento 12:48
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Tony della Pia, segretario del Prc di Avellino fermato e massacrato di botte dalla polizia: "Dall'abitacolo dell'auto preso, sbattuto a terra e picchiato. In sei contro di me. Non mi hanno fatto nemmeno parlare". Il video con la testimonianza di Della Pia
Ormai repressione e abusi di potere da parte delle forze dell'ordine sono purtroppo all'ordine del giorno. Ieri, è toccato al compagno del Prc Tony Della Pia, segretario provinciale di Avellino, "letteralmente massacrato di botte da tre pattuglie della polizia mentre rientrava con il suo furgone dopo una dura e lunga giornata di lavoro", come si legge in una nota firmata da Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, candidato di Potere al popolo. Rincorso e fermato dalle forze dell'ordine, Tony, è stato pestato a sangue dai tutori della legge. "A Tony tutta la nostra solidarietà: siamo insieme a lui nella richiesta di giustizia dopo quest'episodio gravissimo", si legge nella nota.

clicca qui per ascoltare il video con la testimonianza di Della Pia

Per denunciare l'accaduto, domani alle 10, al Centro Sociale Comunale Samantha della Porta, ad Avellino, in via Morelli e Silvati 9, si terrà una conferenza stampa. Interverranno: Viola Carofalo, portavoce nazionale di Potere al Popolo; Italo di Sabato, Osservatorio sulla repressione; Cristian Iannone, legal team, avvocato; Tony Della Pia, candidato di Potere al popolo, vittima di abuso in divisa; Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista e candidato di Potere al popolo.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi