Mercoledì 19 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento 22:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Not in my name", domani presidio in piazza Vidoni. Prc: "Il conflitto si va espandendo non cadiamo nella trappola della tregua apparente"
Rifondazione Comunista con Potere al popolo parteciperà domani, a partire dalle ore 15.00 al presidio contro la guerra che si terrà a Roma in Piazza Vidoni. Domani il governo ancora in carica, riferirà alle Camere in merito all'aggravarsi della situazione in Siria, paese ormai martoriato da 7 anni di guerra "in cui le potenze regionali e mondiali - si legge in una nota del Prc - stanno distruggendo ogni speranza di un popolo. La tregua apparente di queste ore non deve trarre in inganno, il conflitto si va espandendo e il movimento pacifista deve tornare in piazza per affermare il proprio "not in my name" e riaffermare il valore dell'articolo 11 della Costituzione. Se "l'Italia ripudia la guerra" non si possono giustificare azioni unilaterali e illegali di terrorismo internazionale come l'attacco deciso da Trump, May e Macron e si pone in maniera forte il tema della permanenza nella NATO che sempre più si qualifica come un'alleanza militare imperialista e una minaccia per la pace”.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi