Lunedì 17 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento 10:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Droni israeliani per la guerra dei tedeschi in Mali e Pakistan
La commissione Difesa del Parlamento tedesco dovrebbe approvare domani un accordo del valore di un miliardo di dollari per il leasing di droni prodotti dall’azienda israeliana Israel Aerospace industries. Lo riporta oggi il quotidiano israeliano d’informazione economica “Globes”. I droni (Unmanned aerial vehicles – Uav) potrebbero essere utilizzati in futuro per condurre operazioni in Mali e Pakistan, precisa “Globes”. Israele attende il voto del Bundestag, il parlamento tedesco, dopo che nel 2017 l’accordo è stato bloccato per l’opposizione del partito socialista Spd, partito della coalizione del governo del cancelliere Angela Merkel. Quest’ultima, nel corso del recente incontro con il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ha affermato che i droni “proteggono i militari tedeschi”. L’accordo prevede un pagamento di 720 milioni di dollari all’azienda tedesca Airbus Defense and Space che affitterà sette Uav dalla Iai, di cui cinque “regular” e due per attività addestrative. Inoltre, 177 milioni di dollari saranno consegnati al governo israeliano per l’uso degli aeroporti, delle attrezzature di comando e controllo e per i servizi di manutenzione.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi