Lunedì 23 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento 21:07
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Messico, il neopresidente Obrador cancella l'acquisto di otto elicotteri Usa
Il vincitore delle elezioni presidenziali messicane del 1 luglio, Andres Manuel Lopez Obrador, non procederà all'acquisto di otto elicotteri da combattimento messo in conto da governo del paese latino. "Questo acquisto si cancellerà perché non possiamo sostenere questa spesa", ha detto Lopez Obrador ricordando i moniti più volte lanciati in campagna elettorale sulla necessità di imporre un ritmo di austerità alla spesa federale. Azzerare la promessa di acquisto degli otto MH60R della Lockheed Martin, ha osservato il prossimo capo dello stato, significa risparmiare circa 200 milioni di dollari. Ad aprile, ricorda il quotidiano "Milenio", il dipartimento di Stato Usa aveva dato il via libera alla vendita degli elicotteri spiegando che si trattava di migliorare la sicurezza di uno dei soci strategici di Washington, impegnato nel contrasto al crimine organizzato.

L'annuncio di "Amlo", che inizierà il suo mandato il prossimo 1 dicembre, si verifica a poche ore dalla visita in Messico del vicepresidente degli Usa Mike Pompeo. Il titolare della diplomazia statunitense incontrerà - in momenti separati - Enrique Pena Nieto ed Andres Manuel Lopez Obrador, accompagnato, tra gli altri dal segretario di Stato al tesoro Steve Mnuchin, Jared Kushner, senior advisor del presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la segretario di stato alla Sicurezza interna Kirstjen Nielsen. La composizione della squadra - che si completa con l'incaricato d'affari a Città del Messico William Duncan e l'ambasciatore Usa in Brasile Mike Mckinley - è stata salutata da Lopez Obrador come una scelta "rispettosa" della Casa Bianca, rivelatrice "dell'interesse nell'avere buone relazioni" bilaterali.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi