Martedì 25 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento 20:19
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Brasile, Lula assolto dall'accusa di aver ostacolato l'inchiesta Lava Jato
Il giudice della decima Corte Federale di Brasilia, Ricardo Leite, ha assolto l'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva nel processo in cui era accusato del crimine di ostruzione della giustizia, in un procedimento nell'ambito dell'operazione Lava Jato, la Mani Pulite brasiliana. Si tratta del primo caso in cui l'ex presidente è divenuto imputato in un processo della Lava Jato, riferisce il portale "G1" del quotidiano "O Globo", precisando che si tratta anche della prima assoluzione in un processo contro l'ex presidente operaio. Lula è stato assolto dall'accusa di aver ostacolato le indagini della Lava Jato, cercando di comprare il silenzio dell'ex direttore della compagnia petrolifera statale brasiliana Nestor Cervero, diventato in seguito al suo arresto uno dei collaboratori principali dell'operazione.

Secondo la denuncia del procuratore federale, il figlio di Cervero, Bernardo Cervero, avrebbe realizzato una registrazione in cui l'ex senatore del Partito dei lavoratori (Pt), Delcidio do Amaral, prometteva aiuto finanziario pari a 50 mila reais al mese alla famiglia dell'ex direttore della Petrobras e il pagamento della parcella da 4 milioni di reais all'avvocato Edson Ribeiro. 

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi