Lunedì 17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 16:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il sindacato europeo pronto a mobilitarsi se il progetto di Steve Bannon dovesse progredire in qualcosa di più concreto
Il progetto dell'ex consigliere di Trump, Steve Bannon, di aprire una fondazione in Europa, chiamata The Movement, per sostenere i movimenti populisti in vista delle elezioni europee del 2019 trova un argine immediato nel mondo sindacale dell'Unione europea. La confederazione dei sindacati europei (Etuc) è "estremamente preoccupata" dalle notizie circolate nel weekend. E in una nota sottolinea come "questo cosiddetto The Movement minaccia di portare indietro gli orrori del fascismo nel nostro continente, si fanno chiamare populisti ma non agiscono nell'interesse delle persone", ha detto il segretario generale dell'Etuc, Luca Visentini, assicurando che i sindacati Ue "combatteranno per un'Europa tollerante ed equa che promuova il welfare di tutti i cittadini".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi